gufi

Ora, diciamo la verità, un primo ministro che ragiona secondo il presupposto che chi la pensa in maniera diversa è un gufo è simile ad uno che dice che il suo è un governo di amore che vince sull’invidia e sull’odio…

Partendo da questo presupposto vorrei capire se anche l’Istat è un gufo oppure no, considerato che ha smentito “statisticamente” la propaganda sulle politiche sul lavoro. “Millemila impiegati in più!” Dicevano fino a ieri sera. L’istat pubblica i dati sta mattina e non ti trovo la disoccupazione aumentata di almeno uno 0,4% e quella giovanile al 42%? Ah, colpa dei gufi! Mi sembrava che il jobs act facesse cagare e invece devo ricredermi sui gufi, ma tant’è! Neanche due giorni fa Poletti aveva detto che c’era il presupposto per creare un milione di posti di lavoro (il berlusconiano milione aggiungerei), prima ancora aveva sparato delle boiate assurde sulle vacanze troppo lunghe a scuola…

Tra un po’ la colpa di tutto sarà dell’Isis, me lo sento!

Post recenti

Leave a Comment

Contattami

Se proprio ti scappa di scrivermi qualcosa usa la form, sarai contattato al più presto

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt