testedicazzo

Allora, quelli che mi conoscono sanno che non mi definisco né un critico musicale, né tantomeno cinematografico. Mi piace la musica, adoro la musica, anche quella classica, nonostante tutti mi diano del metallaro (a buon diritto, anche perché in un gruppo metal ci canto). Ciò non toglie che io abbia una vera e propria adorazione per Beethoven, Bach, Chopin, Vivaldi, ma anche per Wagner e Schubert e non mi dispiace nemmeno Verdi. Come invece i 4 lettori di questo blog avranno intuito, Jovanotti non mi cala proprio… cioè, riesco ad accettare ‘sei come la mia moto’ ma rifiuto categoricamente l’andazzo finto filosofico-salvo-il-mondo-consumo-critico-no-alla-guerra-expo-è-una-figata-anche-con-la-cocacola. Quindi potete capire che quando la creatura di sua invenzione, Giovanni Allevi, ha anche solo potuto concepire la frase (o il pensiero) “Beethoven non aveva ritmo, Jovanotti sì’ mi è salito su il cristo con la madonna e i santi.

MA STI CAZZI! Beethoven non ha ritmo? Ma che cazzo hai ascoltato di Beethoven? Da sordo ha cagato roba così ritmica da poter essere interpretata in versione metal estrema. Boh, non so, prendi il secondo movimento della nona, così, ad esempio, hai il coraggio di affermare che non ha ritmo? Mi fa piacere vedere che ti droghi, mi dici anche chi te la passa e a quanto? Grazie!

Quando pensavo di aver superato questa disavventura arriva quel genio di Muccino, che ha ben pensato di scrivere un demotivational della propria vita, asserendo, proprio il giorno dell’anniversario della morte di Pasolini, che questi era un mediocre regista, un regista amatoriale e fuori luogo, che ha dato il via a quella fase che ha rovinato il cinema italiano. Ora, Pasolini può piacere o non piacere, così come tutto il neo realismo italiano, ma se dici delle cazzate devi darmi anche delle motivazioni, una tesi che affronti più punti da diverse angolazioni, altrimenti sei l’Allevi del cinema… a già, ma che film ha fatto Muccino? L’ultimo bacio era suo? Perché obiettivamente è uno dei film peggiori mai cagati nel nostro paese, non ai livelli di Boldi e DeSica, ma il vuoto pneumatico generato nel mio cervello era di una certa importanza. Inoltre, ma che cazzo di tempistica è per dire ‘ste stronzate? Volevi fare il picco di visualizzazioni proprio durante l’anniversario, lo so, sei cresciuto durante il ‘non importa come se ne parli, basta che se ne parli’ però devi capire che i tempi sono cambiati e ‘sta cosa non è che funzioni più tanto.

Vabbè se fatta una certa e visto che non sono un famoso regista ho delle consegne da fare per portare la pagnotta a casa e per pagarla la casa… però obiettivamente ‘sta cosa a ‘sti qui gli sta proprio sfuggendo di mano.

Post recenti

Leave a Comment

Contattami

Se proprio ti scappa di scrivermi qualcosa usa la form, sarai contattato al più presto

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt